A- A+
Milano
2015, Maroni ottimista: "Tasse giù nonostante i tagli da Roma"

Bilancio di fine anno e propositi per il 2015 del presidente lombardo Roberto Maroni, a margine della conferenza stampa di fine anno. “La priorità numero uno è quella di tamponare i tagli del Governo - oltre 600 milioni di euro, molti nella sanità - senza ridurre i servizi. L’impegno che abbiamo preso e che intendiamo mantenere, è che, non ostante i tagli, non ci saranno aumenti della pressione fiscale per i lombardi, anzi ci sarà una progressiva riduzione. E poi tante altre iniziative che riguardano la riforma degli enti locali, il sistema delle autonomie, la riforma del sistema sanitario. Abbiamo approvato una legge che porterà risparmi di spesa senza riduzione dei servizi, anzi adeguando il sistema sanitario lombardo, che è già un’eccellenza, alle necessità dei prossimi anni”. Poi sulla Esposizione universale di Milano: “Manca poco a Expo, stiamo stringendo i tempi, s tiamo completando tutte le opere che servono. Dal primo di maggio partirà e sarà una grande opportunità per Milano e per la Lombardia. Siamo tutti impegnati con tutte le istituzioni, la Regione, il Comune, il Governo. E quindi sarà un grande successo”.

Tags:
maroni regione 2015







A2A
A2A
i blog di affari
"Unite civilmente, se una delle due morisse a chi va l'eredità?"
di Avv. Violante Di Falco *
De Donno, eroe della medicina democratica che non piaceva ai potenti D. FUSARO
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.