A- A+
Milano
A Milano si torna a respirare: pm10 nei limiti europei

Una media annuale di concentrazioni di Pm10 di 37 milligrammi per metrocubo. Con questo dato, Milano ha chiuso il 2013 con il valore piu' basso mai registrato e al di sotto del valore limite fissato dall'Ue di 40 milligrammi per metrocubo. Soddisfazione da parte di Palazzo Marino, con l'assessore alla Mobilita', Pierfrancesco Maran, che fa notare come "per la prima volta la citta' rispetti uno dei parametri richiesti dall'Unione Europea in materia di qualita' dell'aria per la tutela della salute". Per Maran si tratta di un risultato raggiunto "non solo grazie alle condizioni meteo, che sarebbero state addirittura piu' favorevoli in anni come il 2010, ma anche attraverso un insieme di politiche per ridurre la congestione del traffico e di interventi per l'efficienza e il risparmio energetico".

Massimo D’Avolio, consigliere regionale del Pd e componente della VI Commissione Ambiente del Consiglio regionale, commenta così la notizia che l’aria di Milano è notevolmente migliorata rispetto agli ultimi anni: “E’ una buona notizia che l’aria di Milano abbia segnato un miglioramento interessante e rientri nei parametri Ue. Segno questo che le politiche ambientali consentono di arrivare a determinati risultati. Ci auguriamo che anche Regione Lombardia possa mantenere gli impegni presi e concretizzare il Pria (Piano regionale degli interventi per la qualità dell'aria), in collaborazione con gli enti locali e con il Comune di Milano, che su questo fronte ha dimostrato di poter raggiungere risultati significativi”.

Tags:
milano pm







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.