A- A+
Milano

Si chiamera' Alpe la nuova agenzia lombarda per l'edilizia pubblica che la giunta regionale progetta di costituire entro la fine dell'anno per abbattere il buco di circa 30 milioni creato dalle attuali Aler. La proposta, che dovra' passare il vaglio del Consiglio regionale lombardo, e' stata presentata in una conferenza stampa dall'assessore alla Casa, Paola Bulbarelli, e dal governatore, Roberto Maroni. "E' una riforma quasi storica che introdurra' un cambiamento radicale nella forma e nella filosofia", ha affermato Maroni

Nella riunione odierna la giunta ha approvato due proposte: il progetto di riforma delle tredici Aler e costituzione di un'agenzia unica con un unico cda; e la proposta di una legge 'ponte' per la nomina di commissari che possano stare in carica oltre i trenta giorni, a partire dal 7 giugno, data di scadenza della 'prorogatio' degli attuali cda delle Aler. "L'obiettivo e' azzerare il disavanzo di 30 milioni di euro che il sistema ha creato", ha affermato Maroni, e "usare le risorse recuperate per rimetterle nel circuito dell'edilizia pubblica". La nuova Alpe, nel progetto della giunta, sara' strutturata secondo un sistema duale con un cda che fissera' le linee guida e le attivita' di programmazione e un consiglio di indirizzo e vigilanza che coordinera' le strutture periferiche, presidi territoriali allestiti negli Ster sul territorio per garantire il contatto con i cittadini. Per quanto riguarda gli altri provvedimenti in cantiere, Maroni ha annunciato che "entro un mese" vuole approvare altri due provvedimenti: uno sul contrasto alla ludopatia; l'altro per introdurre una moratoria ai nuovi centri commerciali.

Tags:
aler alpe







A2A
A2A
i blog di affari
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.