A- A+
Milano

 

Bassotto

“Non tradire un’amicizia”. E’ lo slogan della campagna contro l’abbandono degli animali domestici promossa per il terzo anno dalla Provincia di Milano in collaborazione con “Mediafriends” e presentata questa mattina a Palazzo Isimbardi.
La campagna sarà concentrata nei mesi estivi, periodo critico per gli abbandoni, e avrà due canali: web marketing in collaborazione con le associazioni di tutela animali e uno spot tv con voce di Maurizio Costanzo a breve in onda su tutte le reti Mediaset. Un frammento di trenta secondi in cui, su cartelli abbandonati tra l’indifferenza generale, sono scritti i messaggi di richiesta d’aiuto degli animali lasciati a se stessi lungo le autostrade, a volte nei cassonetti. Messaggi semplici e chiari come: “Ho fame”, “Cerco un riparo”, “Aiutatemi a sfamare i miei piccoli”, “Perché”.

Al lancio della campagna erano presenti Susanna Messaggio (testimonial), il presidente del Consiglio, Bruno Dapei, Massimo Turci (consigliere delegato Diritti Animali), Claudia Ciotti (Responsabile Ufficio diritti degli animali della Provincia), Carla Bernasconi (Ordine Medici Veterinari) e Pamela Montagnini regista e produttrice dello spot.
“Abbandonare un animale significa condannarlo a morte – spiega Turci – Su 350mila animali abbandonati ogni anno in Italia, solo 50 mila circa sopravvivono, molto spesso per finire nei canili. Anche se oggi l’abbandono  è un reato penale, nei tre mesi estivi viene in media abbandonato un cane ogni due minuti. E’ un segno di inciviltà che non ci limitiamo a condannare ma che vogliamo contribuire a sconfiggere anche con attività di sensibilizzazione come questa”.
“Un’iniziativa che ci auguriamo possa contribuire a una miglior cultura e consapevolezza dell’animale come essere vivente, convincendo chi assiste o è a conoscenza di un abbandono a denunciare – commenta il presidente Dapei – Siamo convinti che, al di là della crisi che certo può aggravare il fenomeno, sia soprattutto una questione culturale e anche di responsabilità delle istituzioni nel far rispettare le norme sul randagismo”.

Tags:
campagna abbandono







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.