A- A+
Milano
Al via la Festa del Pd. Ecco il programma completo

di Fabio Massa

Una Festa dell'Unità che da una parte vuole tornare alle origini, con momenti di condivisione e dibattito anche con esponenti degli altri partiti, e dall'altra vuole proiettarsi verso il futuro. Parte domani presso il Carroponte la tradizione Festa del Partito Democratico. "La Festa è momento di apertura e dibattito rivolto alla città, nel quale vogliamo confrontarci anche con chi non è elettore del PD sul futuro dei nostri territori. Expo, città metropolitana, i temi dell'attualità, declinati secondo gli aspetti della condivisione e della sharing economy", spiega il segretario metropolitano Pietro Bussolati, il "padrone di casa", che ha costruito insieme al responsabile organizzativo Paolo Razzano un programma ampio e ambizioso. Qualche numero? "72 dibattiti, 309 relatori, 4 ministri, 1 viceministro, 5 sottosegretari, 3 presidenti di Regione, 200 volontari, 17 concerti, 13 punti ristoro - elenca Razzano, che poi ad Affari precisa - Il costo? Pari a zero, almeno in fase previsionale, per il Pd. I conti precisi li faremo alla fine ma l'impegno di spesa per adesso è questo". Secondo quanto può riferire Affaritaliani.it si partirà... con una secchiata. All'inaugurazione, infatti, Pietro Bussolati e non solo parteciperà all'#IceBucketChallenge, con tanto di versamento per la ricerca contro la SLA. Si parte alle 19.30 di venerdì, con Bussolati e la deputata Daniela Gasparini. Sabato sarà la volta di Debora Serracchiani alle 15.30 e, alle 17.00, il primo ospite di centrodestra, Mario Melazzini, l'assessore regionale alla ricerca di regione Lombardia. Domenica 31 sarà la volta del viceministro all'economia Enrico Morando e Filippo Taddei, responsabile economia Pd nazionale. Lunedì sarà la volta di Andrea Orlando, ministro della Giustizia, alle 17.00 e poi di Sandro Gozi, Simona Bonafé e Lia Quartapelle alle 19.30. Il 2 settembre arriva a commemorare Enrico Berlinguer Roberto Speranza, alle 19.30. Il giorno seguente sarà la volta di Stefano Boeri, che si confronterà con il presidente delle Coop Luca Bernareggi, alle 19.30. Importante anche il confronto del 4 settembre, sul tema Sharing Mobility, con il presidente di Atm Bruno Rota, la general manager di Uber Italia Benedetta Arese Lucini, il deputato Matteo Mauri e il consigliere regionale Massimo D'Avolio. Venerdì 5 settembre sarà la volta di Maurizio Lupi, che si confronterà con Pierfrancesco Maran e Franco Mirabelli, alle 19.30. Alle 21 sarà l'ex segretario Pierluigi Bersani a discutere di economia con Tito Boeri. Il 6 settembre, con Fabrizio Barca, si parlerà di circoli. Un "antipasto" rispetto alla "Notti rosse", che - secondo quanto può riferire Affaritaliani.it - illumineranno la provincia di milano il 3, 4 e 5 ottobre, in un grande evento organizzato da oltre 40 circoli di Arci e Coop di Milano e provincia di Monza e Brianza. Alle 19.30 di sabato 6 settembre sarà poi la volta i Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e di Graziano Gorla, segretario della Cgil milanese, che discuteranno con Gianni Cuperlo e Guido Galardi, presidente Coop Lombardia. Il 7 settembre, domenica, sarà dedicata ai temi dell'uguaglianza: Vittorio Feltri discuterà con Flavio Romani, presidente nazionale Arcigay, alle 17.30. L'8 settembre sarà la volta di Expo. Alle 17.30 con Franco D'Alfonso, assessore al Commercio, e alle 19.30 con Maurizio Martina, ministro, e Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia. Nel panel anche il vicesindaco De Cesaris. Il 9 sarà la volta di Chiamparino, presidente della Regione Piemonte, del segretario regionale Alfieri e dell'assessore Carmela Rozza. Giovedì 11 settembre alle 21, in piazza della condivisione, si terrà il convegno "La sfida italiana per una nuova leadership in Europa", con Alessia Mosca, Patrizia Toia, Daniele Viotti e Gianni Pittella. A moderare è stato chiamato il direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino. Il giorno dopo sarà, alle 19.30, la volta di Giuliano Pisapia, in un incontro con Carlo Sangalli e Gianfelice Rocca, presidenti di Confcommercio e Assolombarda. Insieme a Pietro Bussolati ci sarà poi anche il presidente di Coldiretti Ettore Prandini, per parlare di "Milano, una città che cresce". Domenica 14 settembre sarà la volta di Mariastella Gelmini, coordinatrice lombarda di Forza Italia, che si confronterà con Ivan Scalfarotto, sottosegretario alle riforme e con Gennaro Migliore ed Emanuele Fiano, moderati da Fabio Massa di Affaritaliani.it. Chiusura il 15 settembre, con, dalle ore 18.30, Graziano Delrio e Lorenzo Guerini.

@FabioAMassa

Tags:
festa del pd







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.