A- A+
Milano

“Con Aler il rapporto era sempre più difficile, aggravato da una crisi ancora senza soluzione e con ricadute gravissime sui nostri quartieri. Non poteva che finire così”.

Così l’assessore alla Casa e Demanio Daniela Benelli a commento della disdetta della convenzione tra Aler e Comune di Milano.

“Fino ad oggi – evidenzia l’assessore Benelli – nei nostri quartieri sono mancati interventi, risposte, presidi. E non vorremmo che, nei sei mesi fino alla fine della convenzione, le case popolari del Comune fossero ulteriormente abbandonate da Aler, aggravando una condizione che è già di grande disagio per gli abitanti. Occorre che questo tempo di transizione non metta ulteriormente a rischio la gestione del nostro patrimonio”.

“L’obiettivo è discutere insieme per trovare una nuova soluzione, ma, condizione indispensabile al dialogo, sarà comprendere come si intende risolvere la situazione di Aler. Perché ad oggi, sul futuro dell’azienda, non è stata fatta alcuna chiarezza”.

Tags:
aler benelli







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.