A- A+
Milano
fabioaltitonante

di Fabio Massa

Fabio Altitonante, assessore provinciale e candidato al consiglio regionale tra le fila del Pdl, è uno dei favoriti nella lotta per le preferenze. Ad Affaritaliani.it chiarisce il ruolo di Veronesi: "E' un patrimonio di tutti. E il Cerba è un'idea che bisogna realizzare al di là della politica. Io la penso così". Le infrastrutture? "E' una tematica che esiste da 30 anni. Il M5S non ha proposte né soluzioni. Infatti vuole bloccare tutto". Infine avanza due proposte: "Riscrivere la legge regionale per le case popolari e rimodulare il ticket abolendolo per gli over 67"

Assessore Altitonante, lei ha avuto molti sostegni ultimamente...
Io ci credo molto, in questa battaglia. E in particolare nel sostegno a progetti concreti, come quello del Cerba. Sarebbe un punto d'orgoglio per la Lombardia. Tante persone hanno messo i bastoni tra le ruote per motivi ideologici. Io invece penso che Veronesi sia un patrimonio della nostra società, un patrimonio di tutti. Lasciamo stare la politica. Lasciamola perdere. L'importante è il fare, in un Paese, come l'Italia, nel quale è sempre più semplice il "non fare".

Pensa di riuscire a coinvolgere altri del campo avverso?
Io penso di sì. Sui grandi progetti della Regione ancora fermi occorrono grandi intese. Questi progetti non sono solo di una parte politica.

La candidata del Movimento 5 Stelle Silvana Carcano dice che bisogna fermare Pedemontana, Tem, Brebemi...
Questa è la sintesi del M5S, un movimento che non dà soluzioni nè proposte. Quella delle  infrastrutture è una tematica che la Regione ha da 30 anni. Queste infrastrutture sono fondamentali non solo per la qualità della vita, ma anche per le imprese.

Mi dica due punti del suo programma.
Il tema della casa. E' molto sentito. C'è una legge regionale obsoleta. Se a Milano le graduatorie delle case popolari sono piene di extracomunitari i problemi non sono gli extracomunitari ma la legge che fotografa una società ancora monoreddito, di 70 anni fa. Noi dobbiamo rispondere ai bisogni di giovani coppie, padri separati, single, forze dell'ordine. Il secondo punto è sul ticket: è facile fare promesse sull'abolizione. Io sono per abolire il ticket per gli over 67. E' più la burocrazia per controllare che altro. 

@FabioAMassa

Tags:
altitonante pdl







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.