A- A+
Milano

"Non parlerei di uomo di centro, per Albertini. Gli elettori di centrodestra hanno due scelte, una piu' legata alla tradizione del Pdl, Albertini, e l'altra e' la Lega. Due facce della stessa medaglia in piena continuita' con il con passato". Lo ha affermato il candidato presidente della Regione Umberto Ambrosoli interpellato sulla figura di Gabriele Albertini e sulla possibilita' che "prenda voti del centro" in diretta stamani a radio popolare. Interpellato anche sulla presenza del verde nel logo, "verde, e' il colore della Lombardia. Non permetteremo ne' al Pdl di appropriarsi del blu, ne' alla Lega del verde ne' ad altri dell'arancione".

"Il giorno prima valeva 24 miliardi, poi 16. E poi e' stato definito sogno, per l'impossibilita' di realizzazione. Nel marzo 2007 la Lega presento' uno stesso contenuto in un progetto di legge, ha avuto tempo, stando al governo, ma non l'ha approvata. Questo perche' sa bene che avrebbe un effetto contrario agli interessi del paese e della Lombardia rispetto all'Europa. Sono stufo di sentire 'meno tasse per tutti', noi diciamo qualcosa di realizzabile". Coså il candidato presidente della Regione Umberto Ambrosoli stamani a Radio popolare è tornato sulla proposta della Lega di trattenere in Lombardia il 75% delle tasse.

Tags:
ambrosoli albertini






A2A
A2A
i blog di affari
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.