A- A+
Milano

Riceviamo e pubblichiamo:

L’altro giorno Roberto  Formigoni ha attaccato la gestione Maroni evidentemente infastidito dalla costituzione parte civile della Regione nei processi sulla Sanità. Se la e’  presa con le nuove nomine della giunta. Una in particolare ha individuato. Quella della Direttrice delle Infrastrutture e dei Trasporti Anna Tavano, rea, a suo avviso, di essere esperta di finanza e non di trasporti.
Abbiamo voluto indagare meglio per capirci qualcosa in più.
Siamo andati a visionare il curriculum della Tavano. E cosa abbiamo scoperto? Che ha ricoperto, tra l’altro, per  dodici anni ruoli di grande responsabilità nella più grande banca d’affari al mondo, Citygroup. Ha lavorato a lungo nella famosa city londinese ed è stata la referente della Banca per più paesi europei.
Oggi le grandi opere, soprattutto in Lombardia, sono bloccate proprio perché manca la progettualità finanziaria.
Proprio perché mancano degli esperti di finanza, non perché mancano gli ingegneri.
Per questo, quello di Formigoni, sembra un attacco politico e nulla più.
Ci si deve augurare invece che sempre più professionalità arrivino, come in questo caso, dai mondi produttivi  internazionali privati.

lettera firmata

Tags:
anna tavano






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.