A- A+
Milano
Anteprima Affari/ La M2 è all'asciutto. Presto verifiche

"Dopo una notte di lavoro (la terza) per estrarre l’acqua presente nella galleria tra Gioia e Garibaldi la situazione è molto migliorata. I binari e gli impianti sono in “asciutto” e grazie anche al bel tempo e alla ripresa capacità di assorbimento della rete fognaria, le idrovore non solo combattono la crescita dei livelli ma riescono a far scendere l’acqua accumulata". A dirlo, come può riferire Affaritaliani.it, è Atm.

In questi minuti il personale tecnico di Atm sta completando l’esame tecnico sulle condizioni degli impianti di segnalamento e elettrici provvedendo alle necessarie sostituzioni.

La linea verde è di fatto ancora divisa in due, con due capolinea provvisori (Centrale e Garibaldi). La difficoltà  maggiore riguarda il fatto che le due stazioni normalmente di “corsa” non sono predisposte per effettuare il cambio di marcia dei treni in maniera veloce, come invece i due capolinea che operano in condizioni normali Gessate/Cologno Nord e Assago/Abbiategrasso.

Quindi quando un treno arriva a Garibaldi o a Centrale, il tempo tecnico per muovere il sistema di scambio che consente tale inversione di marcia aumenta necessariamente i tempi.

La conseguenza diretta è un peggioramento della frequenza dei treni anche durante l’ora di punta, che nelle stazioni centrali passa dai 3-4 minuti a 4-5  minuti, e nei tratti extraurbani dai 5-6 minuti usuali ai 7-8 minuti di oggi.

Nelle ore di minor afflusso la gestione della frequenza riesce a rimanere invariata nei tratti extraurbani, mentre nelle stazioni del tratto urbano centrale il ritardo rispetto ai tempi tradizionali è di meno di un minuto.

Atm sta gestendo questa emergenza con una programmazione straordinaria provvisoria del personale, che coinvolge turni del personale di sala e di più di 150 macchinisti.
 
La M2 è composta da 35 stazioni lungo quasi 40 chilometri che si estendono per quattro diramazioni.
 
Il lavoro degli uomini di Atm per far defluire l’acqua è proseguito senza sosta da sabato notte e si è concluso stamane. Completate la verifica dello stato degli impianti elettrici e di segnalamento entro le ore 13.30, sarà la volta della attenta verifica sulla consistenza della infrastruttura di proprietà del Comune di Milano.

Atm ha messo in campo tutte le misure necessarie per assistere la clientela, misure che sono state capite dalla maggior parte dei clienti, nonostante qualche lamentela più che comprensibile. Il principale problema è costituito dall’affollamento inevitabile per le ragioni ricordate e spiegate nei momenti di punta.

 Ieri sono stati distribuiti volantini alle stazioni di Loreto, Duomo, Centrale, Garibaldi e Gioia, lavoro che prosegue anche nella giornata di oggi. Tutor riconoscibili dalla pettorina blu continuano a dare informazioni ai cittadini sulle alternative possibili di viaggio.

Il canale twitter, aperto anche nel fine settimana per rispondere agli utenti in tempo reale, è attivo dalle ore 7.00 e fornisce aggiornamenti in continuo. Ogni 5 minuti vengono diramati annunci vocali in metropolitana. Dall’inizio dell’emergenza sono stati diramati 7 comunicati stampa per aggiornare gli organi di informazione sulla situazione in continuo divenire. Il sito internet nella sezione infomobilità è aggiornato in tempo reale.

Completate le verifiche sulla consistenza del manufatto, operate da MM, sarà possibile riprendere la circolazione dei treni certo con rallentamenti, ma con modalità tali da assicurare il bene primario della sicurezza dei viaggiatori.

Tags:
anteprima affari







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.