A- A+
Milano

È aperto fino a lunedì 4 marzo il nuovo bando del Comune di Milano (2013/2) per la presentazione delle candidature in 19 organi di amministrazione e controllo di enti, fondazioni e società partecipate, secondo i criteri di trasparenza, pubblicità e rispetto della parità di genere approvati dal Consiglio comunale il 29 marzo scorso. Le proposte di candidatura per le nomine e le designazioni dei rappresentanti comunali negli organi di indirizzo e gestione riguardano, in particolare, Sea, Metropolitana milanese, Milano Serravalle-Milano Tangenziali, Fondazione Fiera, Fondazione La Triennale.

Le due novità più significative riguardano il rinnovo dei Cda di Mm e Sea. Per Mm, società a totale partecipazione pubblica, si applica la normativa nazionale sulla cosiddetta "spending review" (legge n. 135/2012), per cui nell'organo di amministrazione siederanno anche tre dipendenti del Comune di Milano. Per Sea scatta il nuovo meccanismo previsto nello Statuto della società, per cui il Comune di Milano presenterà una lista di 7 nominativi per la successiva nomina assembleare, in base alla quale entreranno in Consiglio i primi 5.

Per quanto riguarda gli organi di controllo, le candidature riguarderanno tra l'altro, Azienda Farmacie milanesi, Atm, Sea, Fondazione Fiera, Navigli lombardi, Fondazione Beic. Il testo integrale del bando e l'elenco completo di tutti gli enti sono pubblicati sul sito www.comune.milano.it, sezione Servizi on line - Bandi e Avvisi di gara - Bandi - Nomine.

Tags:
bando candidature sea






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.