A- A+
Milano
Bcc Sesto, settimana della prevenzione oncologica
La trombosi uccide più del cancro e dell’Aids

Anche la Banca di Credito Cooperativo di Sesto San Giovanni aderisce alla Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica a Milano che si svolge dal 20 al 29 marzo. Un'educazione a un'alimentazione corretta e regolari controlli per prevenire l'insorgenza dei tumori. Questo il messaggio principale dell'iniziativa. Istituita con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, è uno dei principali appuntamenti della LILT per diffondere la cultura della prevenzione e della diagnosi precoce attraverso i corretti stili di vita. Filo conduttore della manifestazione è il tema della sana alimentazione, fondamentale per salvaguardare la propria salute.

Nel corso della settimana ci saranno una serie di appuntamenti di informazione, sensibilizzazione e prevenzione direttamente consultabili dal sito www.bccsestosangiovanni.it Verranno allestiti stand e corner, dove sarà possibile avere consigli sui corretti stili di vita. Inoltre l'unità mobile per le visite, appositamente allestita in occasione della Settimana, farà tappa in nove piazze, iniziando il suo tour della prevenzione proprio da Milano. Nel corso della Settimana anche lo Spazio Prevenzione di Sesto San Giovanni in via Fratelli Cairoli 76, tel. 0297389893 offrirà visite gratuite dalla cute, al seno, al cavo orale fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Tags:
bcc sestoprevenzione oncologica







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.