A- A+
Milano

LILT Milano continua ad investire sulla salute e sta lavorando ad un innovativo progetto per promuovere un nuovo Spazio Prevenzione a Sesto San Giovanni, in collaborazione con TBWA\Italia, che ha bisogno dell’aiuto di tutti i Sestesi.

Il nuovo Spazio Prevenzione verrà aperto a fine ottobre nell’ex area Falck di Sesto. Il centro sarà un importante punto di riferimento per la prevenzione e diagnosi precoce dei tumori, nonché un luogo di formazione e sensibilizzazione per promuovere la cultura della salute.

Per far conoscere lo Spazio, LILT girerà un film a Sesto San Giovanni: "Beautiful Town" i cui protagonisti saranno proprio i sestesi e la loro città. Per questo LILT chiede la collaborazione di tutti i cittadini di Sesto San Giovanni che potranno collegarsi al sito beautifultown.it per raccontare ricordi, aneddoti, riflessioni, momenti di vita legati alla città in cui vivono e ai suoi luoghi. Le storie migliori e i suoi protagonisti faranno parte del film "Beautiful Town" che verrà proiettato per la prima volta la sera dell'inaugurazione dello Spazio Prevenzione LILT prevista per fine ottobre.

Sul sito www.beautifultown.it è possibile vedere un teaser del film e leggere le storie inviate. Attraverso il sito si può anche sostenere lo Spazio Prevenzione con donazioni online che serviranno ad acquistare un mammografo per il centro.

Tags:
beautiful town






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.