A- A+
Milano

Alla sua lista di problemi l'ex capitano dell'Atalanta Cristiano Doni deve aggiungere anche un'accusa di rapina. Lo ha deciso il pm Giancarlo Mancusi dopo avere analizzato l'aggressione dell'ex calciatore a un fotografo della redazione di Bergamo del Corriere della sera, avvenuta lo scorso 21 settembre. Doni, che dopo l'ultimo scandalo scommesse si e' trasferito a Maiorca dove ha aperto un locale, era tornato a Bergamo dopo molto tempo, scegliendo di andare a pranzo con la moglie, i figli e i suoceri in un ristorante del centro che si trova proprio sotto la redazione del Corriere Bergamo.

E' stato subito riconosciuto dai giornalisti, che hanno fatto arrivare sul posto un fotografo dell'agenzia Fotogramma. Doni se n'e' accorto e urlando "avvoltoio!" si e' fiondato sul fotoreporter, lo ha strattonato, ha tentato di fargli volare via la macchina fotografica e lo ha infine costretto a consegnargli la scheda di memoria della fotocamera. Ottenuta la memory card se n'e' andato. Il fotografo lo aveva pero' denunciato, e ora il pm ha deciso di indagare Doni per rapina. L'ex atalantino ha fatto sapere tramite il suo avvocato di voler parlare con il magistrato per fornire la sua versione dei fatti.

Tags:
bergamo doni rapina







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.