A- A+
Milano
"C'è un alcolista abusivo in una scuola elementare". La denuncia

"Su mia interrogazione, ho scoperto dall'assessore Cappelli che a questo individuo e' stata notificata ordinanza di rilascio nel gennaio 2012, ma e' ancora li', con rischi per gli alunni". La denuncia e' del consigliere comunale di Forza Italia Andrea Mascaretti. L'interrogazione presentata in consiglio comunale da Mascaretti e' del 9 dicembre scorso, per "chiarimenti sulla presenza e dimora di una persona potenzialmente pericolosa all'interno della scuola" in quanto "tossicodipendente, alcolista, piu' volte denunciato e attualmente indagato per omicidio colposo". Sulla situazione, spiega il consigliere, "c'e' anche un esposto, presentato ai carabieri della stazione di Greco, nei confronti del preside per omissione di controllo e con cui si chiede l'allontanamento di questa persona dai locali della scuola, in cui non ha alcun titolo per alloggiare. Ho chiesto all'assessore all'Educazione chiarimenti, a quale titolo risiede nella scuola e come il Comune intende provvedere, ma la risposta scritta, arrivata in questi giorni, e' stata sconcertante: nel gennaio 2012 e' stata notificata a questa persona l'ordinanza di rilascio, poi una richiesta di arretrati a titolo di indennita' di occupazione senza titolo dal 2007 al marzo 2013 per 20.278 euro e ora 'sono in corso le procedure per attivare la riscossione coattiva di quanto dovuto' e 'gli uffici della direzione Casa hanno attivato la procedura per lo sgombero dell'interessato, che verra' attuata in maniera consensuale o in maniera coattiva attraverso gli ufficiali della polizia locale'. Questo - chiede Mascaretti - dopo due anni? E' inammissibile che l'amministrazione sia a conoscenza da almeno due anni di una occupazione abusiva in una scuola, pericolosa per bambini e insegnanti e non abbia fatto nulla".

Tags:
alcolista







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.