A- A+
Milano
Mattia Calise Grillo

di Fabio Massa

Mattia Calise e Silvana Carcano, insieme al cittadino Livio Lo Verso, hanno presentato alla stampa il "referendum 2.0". "Vogliamo avere degli strumenti di cittadinanza attiva - spiega Calise - E' una campagna che parte da Milano, ma vuole espandersi in tutta la Lombardia e poi in tutta Italia. Con il Referendum 2.0 non c'è più bisogno del quorum, che mette insieme gli astenuti e i contrari in modo inaccettabile. Ad oggi la situazione è che anche se i cittadini si esprimono, le istituzioni possono non tenerne conto. Noi vogliamo che per approvare l'indizione del referendum si debbano raccogliere 15mila firme ma che poi non si debba istituire il quorum". Spiega Lo Verso: "Io non sono un eletto, sono un semplice cittadino. Ed è nostra intenzione fare in modo che si istituisca un mezzo per dare più voce ai cittadini. Non per il Movimento 5 Stelle, ma per tutti".

Silvana Carcano: "Se vogliamo usarlo per le infrastrutture che avete considerato inutili come Brebemi, Pedemontana e Tem? Certo che useremmo questo strumento. Come dicevamo in campagna elettorale, deve essere fatta una correlazione tra quelli che sono costi e benefici tra ogni singola opera e il suo annullamento". Aggiunge Calise: "In Svizzera esiste il referendum obbligatorio per spese straordinarie superiori ai 6 milioni. Sarebbe da tenerne conto". Infine, sulla possibilità di tessere un dialogo con il nuovo capogruppo Pd Lamberto Bertolè, Calise conferma la sua disponibilità: "Fino ad oggi se la Rozza non gli piaceva la nostra proposta o gli stavo antipatico io, semplicemente non metteva neppure in discussione le nostre idee. Speriamo adesso di poter avere un dialogo, così come vogliamo dialogare con tutti".

@FabioAMassa

Tags:
calise carcano






A2A
A2A
i blog di affari
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro
PROGETTI PER LE SCUOLE, CONTRO LA MIOPIA, FONDI PER CONSUMATORI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.