A- A+
Milano
fabrizio cecchetti

Un saluto, "con la certezza che il Consiglio regionale della Lombardia saprà rispondere alla sfida di autorevolezza cui è chiamato a dare prova nei prossimi anni". E' uno dei passaggi della lettera di saluto che il Presidente uscente Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) ha inviato oggi ai dipendenti dell'Assemblea regionale. "Dall'8 maggio del 2012, giorno della mia elezione- dice Cecchetti nella lettera - sono trascorsi poco più di 10 mesi. In questo periodo il Consiglio regionale della Lombardia ha passato uno dei momenti più difficili della sua più che quarantennale storia istituzionale. Nonostante questo però, alcuni dei progetti che avevamo in mente siamo riusciti a mandarli in porto, come quelli sulla trasparenza che ci hanno portato sulla rete con facebook, twitter e youtube e ci hanno permesso di aprire il Palazzo ai cittadini e all'intera nostra società. Si poteva fare di più e potevamo fare di più. Le idee, anche originali e innovative, non mancavano. E' mancato il tempo. Chi verrà dopo di me - aggiunge ancora Cecchetti - potrà contare su un apparato che, al di là di alcuni fastidiosi luoghi comuni, ha personale preparato e competente per rispondere a quella sfida di autorevolezza cui il Consiglio regionale è chiamato a dare prova nei prossimi anni. Lascio la carica di Presidente - conclude Cecchetti - consapevole di aver fatto tutto il possibile per il bene della nostra Istituzione. E' stato un onore aver collaborato con tutti voi. Grazie di cuore, un caloroso abbraccio".

Tags:
cecchetti dipendenti







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.