A- A+
Milano

E’ stata presentata oggi in un’anteprima alla stampa la mostra “Collezioni alle Stelline”, la permanente di opere donate alla Fondazione negli ultimi dieci anni. Da Schifano a A.R. Penk sono molti gli artisti contemporanei che hanno voluto lasciare alle Stelline un segno della loro presenza.
 
Per la prima volta il patrimonio artistico e culturale delle Stelline, che ha un valore economico stimato di oltre 500 mila euro, è stato riunito in un’unica esposizione aperta alla città di Milano. Un’iniziativa coerente con il percorso di coinvolgimento del capoluogo lombardo e dei suoi cittadini, intrapreso dalla Fondazione attraverso la riscoperta e la valorizzazione della propria storia comune.

Inoltre oggi, alla presenza degli artisti - Valeria Corvino, Vittore Frattini, Marcello Lo Giudice, Giorgio Milani, Marco Petrus, Michela Zasio, per Bobo Piccoli era presente la figlia Cloe Piccoli e per Giuseppe Coco la cugina Maria Petralia - sono state presentate le opere donate alla Fondazione Stelline nel 2013: l’opera “Montagna” di Attilio Forgioli e il ciclo di 52 tavole di Giuseppe Coco dedicato alla metropolitana di Milano, oltre all’opera di Maxim Kantor “Tiratura infinita” lasciata in comodato temporaneo.
 
Dal 17 al 27 Luglio – dal martedì al sabato, ingresso gratuito, dalle 10.00 alle 20.00 - sarà possibile visitare l’esposizione allestita nella Sala del Collezionista presso la Fondazione delle Stelline in corso Magenta 61.
 
“Riunire 10 anni di storia della Fondazione mettendoli a disposizione di Milano e degli appassionati di arte, vuole essere un vero e proprio abbraccio delle Stelline alla
nostra città.” - Ha dichiarato la Presidente della Fondazione Stelline PierCarla Delpiano – “Ringrazio di cuore ogni artista che ha voluto lasciarci un pezzo di sè consentendoci di accrescere il nostro patrimonio artistico e culturale. Ricevere un’opera d’arte significa conoscere e comprendere chi ce la dona e l‘occasione della presenza degli autori rappresenta un momento fondamentale in questo percorso di apprendimento del messaggio che hanno voluto comunicarci donandole alla Fondazione e quindi a tutti i cittadini. Aprire le porte delle “Collezioni alle Stelline” è un atto di condivisione col pubblico di questa ricchezza a cui Milano e la Lombardia devono sempre più abituarsi in vista di Expo 2015.” Ha concluso PierCarla Delpiano.
 
Anche Filippo Del Corno -Assessore alla Cultura del Comune di Milano- ha voluto esprimere il proprio apprezzamento per l’iniziativa: “Un grazie sincero agli artisti che donando le proprie opere alle Stelline hanno fatto un regalo a tutta Milano. Credo che questo sia un esempio virtuoso di come l'arte e la cultura possano essere accessibili a tutti senza esclusioni di sorta ed è proprio attraverso questo incontro, e quindi queste iniziative, che può crescere la città di Milano”.

Tags:
stelline delpiano







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.