A- A+
Milano

Sempre piu' spesso anche i parroci di paese decidono di ricorrere alla tecnologia per rendere sempre piu' agevoli ed efficienti le pratiche religiose tenute al passo con la modernita'. Cosi' se a Cassago Brianza (Lecco)poche settimane fa e' comparsa l'acquasantiera digitale, a Castello Brianza (Lecco) arriva l'acqua santa da asporto. Il meccanismo e' semplice: al fedele sara' sufficiente recarsi in chiesa con un contenitore e potra' comodamente 'spillare' l'acqua santa dal dispenser in rame situato in fondo alla navata. Un'idea voluta da don Giuseppe Riva che gia' precedentemente l'aveva sperimentata nella parrocchia di Vedano al Lambro di cui e' stato parroco fino a due anni fa.

"Sono numerosi i fedeli che hanno l'abitudine di tenere in casa un po' di acqua santa e di solito la prendono da fonte battesimale. Con questo erogatore potranno fare la stessa cosa ma piu' comodamente", spiega il parroco ricordando che questo sistema e' gia' stato adottato in altre chiese e che "non ho inventato nulla. Forse e' semplicemente meno diffuso in queste zone". Nel caso di Cassago Brianza ad approdare nelle volte era stata un'acquasantiera 'intelligente' in grado di individuare la presenza di una mano grazie ad un sensore e di erogare la giusta quantita' di acqua benedetta, piu' 'igienica' e dosata ad hoc. Il meccanismo in pratica e' come quello dei dispenser di sapone nei bagni pubblici.

Tags:
como acqua santa






A2A
A2A
i blog di affari
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano
Frutta secca: benefici e quando mangiarla
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.