A- A+
Milano
Compie gli anni il nonno più giovane d'Italia: ne ha 31

A un'età nella quale mediamente la metà degli italiani deve ancora completare gli studi universitari e l'altra metà, ammesso che abbia un lavoro, sta per pronunciare il fatidico 'sì' delle nozze, lui, Giovanni Amato, 31 anni compiuti oggi 11 dicembre 2014, non solo ha già un lavoro e una moglie ma, cosa ammirevole anche due figli e (cosa davvero straordinaria) un primo nipote (figlio della figlia) che si chiama Giovanni come lui e che ha sei mesi di vita.

Insomma Giovanni, aquilano residente a Bergamo, classe 1983, è diventato papà di Veronica a soli 16 anni (era il 1999), l'anno stesso si è sposato con Giulia di due anni più grande di lui previa autorizzazione del Giudice tutelare, e dopo qualche anno la coppia ha avuto anche un altro figlio Andrea.

Veronica, ancora più precoce del padre, a soli 15 anni (previo consenso di entrambi i genitori) ha dato alla luce nel mese di giugno 2014 Giovanni ''secondo'', anzi ''terzo'', visto che il nonno paterno di Giovanni Amato (purtroppo deceduto da qualche anno) portava lo stesso nome&come da secolare tradizione di famiglia. Per festeggiarlo è pronta una bellissima torta con 31 candeline che verranno spente con parenti e amici e poi la proiezione in una sala cinematografica del battesimo di Veronica all'epoca girato in videocassetta e riversato su cd.

Tags:
nonno giovane







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.