A- A+
Milano

"La situazione critica che il Pd sta attraversando si può superare avviando una riflessione ampia e condivisa e portando la discussione ad un congresso in tempi brevi. Chi parla di scissione del partito sbaglia perché non è quello che la nostra gente desidera. Semmai il problema è recuperare lo scoramento, Il disorientamento e la delusione dei democratici. Per questo c'è bisogno di rilanciare il progetto del Pd con un rinnovamento che superi le vecchie logiche e sia sempre a viso aperto". Lo afferma il segretario metropolitano del Partito Democratico, Roberto Cornelli, che aggiunge: "Prima del Pd c'è comunque il Paese, con la sua drammatica crisi economica ed istituzionale. Per questo salutiamo con grande rispetto e con un ringraziamento profondo il rinnovato impegno del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano". "Ascolteremo - continua Cornelli - le proposte del capo dello Stato sulla soluzione che individuerá per uscire dallo stallo sulla formazione del governo. E come Pd dovremo valutarle con attenzione. Le scelte dell'immediato futuro, nonostante i tempi strettissimi, dovranno essere discusse e confrontate diffusamente. Siamo consapevoli della responsabilità nazionale che ricade su di noi, e proprio per questo  occorre ponderare con attenzione la nostra partecipazione ad un esecutivo di "salvezza" nazionale. Occorre che la direzione nazionale di domani discuta anche di questo, e cioè delle condizioni e dei paletti che rendono questo governo comprensibile e coerente con ciò che riteniamo essere il bene dell'Italia. Non possiamo dimenticare che a Milano come in tutta Italia  emergono diffuse le critiche alle laghe intese. Da parte mia continuo a non sotenere l'uitlitá di un accordo con Pdl e Lega, perché convinto che il cambiamento possa scaturire soltanto attraverso una forte impronta di innovazione alle politiche economiche e sociali".

Tags:
cornelli pd







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.