A- A+
Milano
Da MM alla Provincia di Milano: i nuovi filoni dell'inchiesta

Ci sono politici, ci sono manager, ci sono tanti nomi noti. Nelle carte dell'inchiesta sull'Expo c'è un po' di tutto. Dai ministri, come Lupi, che però chiarisce che si tratta solo di millanterie, a manager di società partecipate, come il direttore generale di Metropolitane Milanesi Stefano Cetti. "Fatto cento - spiega l'ex segretario Dc Frigerio - tu riservi un dieci per cento a Cetti e il novanta lo dividiamo noi tre: trenta-trenta-trenta". A Cetti viene promesso un futuro incarico in A2A. Una prospettiva che "viene immediatamente accolta da Cetti con partecipata condivisione".

Poi c'è il PD. A partire da Bersani, che veiene citato in relazione all'avvicendamento tra Nucci e Casale al vertige della Sogin. A occuparsi delle trattative è Primo Greganti, che spiega ai sodali: "Nucci rimane perché Bersani mi aveva detto di essere d'accordo". Con Lorenzo Guerini la cupola prova a prendere contatti perché è l'uomo forte del nuovo corso renziano. Greganti sostiene poi di essere andato a Roma per "trovare Pittella, che nel Pd è potente". E a destra? A destra, scrivono i pm nella richiesta d'arresto, "in coincidenza con la campagna elettorale regionale del 2013 Gianstefano Frigerio si attiva per sostenere sul piano elettorale il senatore Mario Mantovani", che non risulta indagato. E poi c'è la Provincia, per la quale il 5 marzo scorso Frigerio ha un grande interesse, visto che ha in pancia la MIlano Serravalle e la Pedemontana. L'idea è di entrare nella gestione di tutto quello che fa la Provincia, e quindi strade, scuole etc.

Tags:
mm provincia







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.