A- A+
Milano

E' tutto un cinema, questa vicenda. Riepiloghiamo: il Piccolo e la Scala sono stati colpiti - una volta di più - dai tagli del governo e del ministro Bray. Al punto che un po' tutti si mettono a protestare. Protesta il sindaco, protesta il governatore Maroni, protestano anche i giornali. Protestano tutti, e giustamente. In questo coro unanime (che per adesso non sembra aver sortito alcun tipo di risultato), si staglia forte la voce del capogruppo in Regione Lombardia Massimiliano Romeo, che su Libero di oggi spiega: "I soldi per il cinema li hanno. E' sempre lo stesso meccanismo: tirano via al Nord per dare a Roma". E immediatamente, a proposito di cinema, viene in mente la passione di Umberto Bossi. Una passione talmente grande che andò lui, in persona, a inaugurare insieme a Letizia Moratti e Roberto Formigoni il "Polo del cinema" nell'ex Manifattura Tabacchi. Disse: "Ora pellicole sulla storia padana", tra una pizza e l'altra. E' proprio vero, il Carroccio è cambiato.

@FabioAMassa

Tags:
cinema scala






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.