A- A+
Milano

Sono Paolo Perrone (Lecce), Mario Lucini (Como) e Vincenzo De Luca (Salerno) i tre sindaci piu' apprezzati in Italia. La diciottesima edizione dell'indagine Monitorcitta', dell'istituto di ricerca Datamonitor, registra un miglioramento dei giudizi dei cittadini sui loro amministratori: sui 110 comuni capoluogo monitorati sono 49 i sindaci che entrano nella "top 55%", contro i 45 della precedente edizione di sei mesi fa

Perrone (centrodestra), al suo secondo mandato, ottiene il 64,2% di gradimento, Lucini (centrosinistra) il 63,8%, De Luca (centrosinistra) il 63,5%. In quarta posizione il sindaco di Palermo Leoluca Orlando (centrosinistra) con il 63%, seguito dal sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio (centrosinistra) sceso dal terzo al quinto posto.

Tra i primi dieci sindaci nella "top 55%" sette sono del centrosinistra che, nel complesso, ne acquisisce 37 su 49. La "top 55%" e' composta da 29 Sindaci del nord (erano 22 nell'ultimo rilevamento), 7 del centro (in calo di tre), e 13 del sud (in calo di uno). Nessuna donna e' presente in classifica. I sindaci che hanno registrato la crescita piu' cospicua (superiore al 3,5%) sono Marco Zambuto (Agrigento) con +6,7%, in nona posizione, Giuliano Pisapia (Milano) +5,0% in decima posizione, Marco Doria (Genova) +4,8% quattordicesimo e Paolo Perrone (Lecce) +4,4. Importante incremento di consensi hanno avuto anche Michele Emiliano (Bari +2,9%) e Massimiliano Cialente (L'Aquila +2,3%).

Oltre all'apprezzamento dei sindaci, Datamonitor fotografa la soddisfazione espressa dai cittadini sulla qualita' dei servizi erogati. Sul podio si conferma il duo Bolzano-Trento, rispettivamente con il 76,9% e il 69,9%. Al terzo posto Reggio Emilia con il 66,1%. Seguono Belluno, Pordenone, Verbania, udine, Biella, Sondrio, Aosta.

Tags:
datamonitor







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.