A- A+
Milano

di Manfredi Palmeri,
capogruppo di opposizione

L'Assessore De Cesaris faccia una deviazione in via Selvanesco durante l'iniziativa della Strada delle Abbazie... Lì la sua retorica sull'importanza del Parco Sud per Milano e per Expo non vale proprio o meglio se vale, si faccia allora parte diligente e intervenga con efficacia insieme alla sua Giunta disattenta e immobile. Perché non dice le belle parole ecologiche ai cittadini della zona, che fanno mille domande senza avere risposte?

Le difficoltà di quell'area non sono certo tutte degli ultimi mesi, ma a Palazzo Marino sono confusi e inadempienti: è molto negativo che da parte della Giunta Pisapia non ci sia stata finora non solo adeguata attenzione, ma neanche la minima comprensione del problema, relegato finora dalla Sinistra a questione ambientale di cui si deve occupare la Provincia! Tutto questo trascurando le responsabilità assegnate per legge al Sindaco, il dovere di intervenire senza indugi compatibilmente con le attività inquirenti, la questione sicurezza (e non solo ambientale) e la presenza di una discarica abusiva, non certo un regolare sito per rifiuti.

Tags:
via selvanesco manfredi de cesaris






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.