A- A+
Milano

"Non e' piu' difficile, ora, ma resta ugualmente difficile" la corsa del centrosinistra per la Regione anche dopo l'accordo Lega-Pdl. Coså il capolista di Etico-Per un'altra Lombardia, Andrea Di Stefano. "Non c'e' nulla di nuovo nel centrodestra - ha detto Di Stefano a margine della presentazione del simbolo della lista -. La discontinuita' puo' essere grande scelta, con Ambrosoli, e sta a noi spiegare che c'e' questa necessita', indispensabile per dare una prospettiva di futuro reale a questa regione e ai tanti giovani che sono tentati di andarsene". Secondo Di Stefano, "bisogna tenere lontano e distante la campaga elettorale nazionale, altrimenti quella lombarda rischia di essere fagocitata dall'election day. La nostra agenda e' sui temi lombardi". Riguardo alla candidatura di Gabriele Albertini, Di Stefano commenta: "C'e' una continuita' di posizione tra Albertini e l'agenda Monti, ben distanti dalla nostra coalizione. La Lombardia per stare in Europa non ha bisogno dell'agenda Monti ma di una agenda Lombardia strategica, che punta su eccellenze in innovazione e ambiente che hanno bisogno di un referente amministrativo".

"Avrei preferito diversamente, un'inversione temporale, occupandosi prima del programma, invece e' stata privilegiata l'alchimia della coalizione. Comunque confido che dopo il 12 gennaio in tempi brevi avremo il programma". Lo ha affermato il capolista di Etico-Per un'altra Lombardia Andrea Di Stefano durante la presentazione del simbolo della lista, oggi al Camparino, spiegando che "il programma dovra' essere il comune denominatore della coalizione, poi ogni lista caratterizzera' la campagna su temi forti".

Tags:
di stefano






A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.