A- A+
Milano

di Manfredi Palmeri, Consigliere comunale di Milano

Parlare di referendum dopo la terribile gestione della partecipazione dei cittadini al Piano Generale del Traffico Urbano (solo 17 le osservazioni pervenute a Milano!) sa davvero di presa in giro... Quanti milanesi infatti sanno tuttora che avrebbero potuto esprimere le proprie opinioni sul tema e su Area C nell'ambito del PGTU? Una cosa è volere discutere seriamente, presto e bene, un'altra giocare con proposte che non potranno in questi termini realizzarsi in alcun modo: quella di far tenere un referendum sulle Domenicheaspasso rischia di essere un'ipotesi-falsa e anche farsa. In ogni caso, dopo il mancato rispetto dell'impegno preso dal Sindaco Pisapia con la Città sulla consultazione per l'importantissimo e non adeguatamente gestito tema della Sea non ci fidiamo proprio di ipotesi di illusoria partecipazione popolare.
 
Farebbe ridere pensare ora ad un 'referendum' ad hoc solo sulle Domeniche a Piedi tenuto conto di quanto costerebbe: la legge (articolo 8 del Testo Unico degli Enti locali) esclude infatti che le consultazioni possano aver luogo durante le operazioni elettorali comunali, circoscrizionali e provinciali. Il nostro Regolamento sui diritti di partecipazione popolare estende poi questo divieto alla sovrapposizione con le elezioni politiche, regionali e referendum nazionali. Se davvero si vuole, costruiamo un percorso di confronto che passi anche attraverso la modifica di questa previsione comunale, altrimenti le ipotesi prospettate non possono essere credibili.

A parte che le domeniche ecologiche erano ricomprese nel programma elettorale, qualcuno sembra dimenticare che si sono già tenuti i referendum ambientali su molti temi dimenticati dalla Giunta Pisapia: come da valutazione pressoché unanime e per sua stessa ammissione è in assoluto ritardo nella attuazione della gran parte dei contenuti. E' stato tra l'altro approvato un mio odg che chiede un percorso di verifica con l'indicazione delle risorse disponibili, visto che finora si è proceduto come al solito al buio.

Tags:
domenicheapiedi







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.