A- A+
Milano

Sarà un consiglio di zona molto partecipato, quello di stasera in zona 1. Anche perché all'ordine del giorno c'è - de facto - la chiusura di uno dei simboli di Milano, la scuola media comunale Manzoni. Sulla Manzoni, così come era stato per la San Giusto, si sta abbattendo la scure della razionalizzazione e del risparmio dei costi. E i genitori sono sul piede di guerra. "Nell'incontro di mercoledì scorso l'Assessore si è lamentato della scarsa partecipazione dei genitori (perbacco, alle 16 e 30 di un giorno feriale!!! Che cosa avremmo mai da fare?). Noi per educazione non ci siamo lamentati di essere stati convocati a una riunione senza preventivamente concordare giorno e orario come si fa tra persone civili e non con i sudditi. Ma non vorremmo deludere di nuovo l'Assessore", è la chiamata alle armi sul sito genitorimediamanzoni.net. Pare che le iscrizioni a parlare nel Cdz siano già molto numerose. E che l'assessore dovrà dare spiegazioni plausibili: non sarà semplice.

Tags:
san giusto manzoni







A2A
A2A
i blog di affari
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.