A- A+
Milano

Il Centro Congressi della Provincia di Milano, in Via Corridoni16, ospiterà venerdì 24 maggio 2013 a partire dalle ore 19,30 l’ottava edizione di Eccellenze di Puglia Premio “Ambasciatore di terre di Puglia”, promosso dall’Associazione Regionale Pugliesi di Milano con l’adesione di tanti sodalizi pugliesi e con il patrocinio degli enti pubblici e delle istituzioni pugliesi e lombarde.
Il premio ideato da Giuseppe Selvaggi, presieduto dall’ avv. A.M.Bernardini de Pace e dall’imprenditore Dino Abbascià, conta tra i componenti della Giuria il Presidente del Tribunale di Milano Livia Pomodoro, il Comandante dell’Esercito in Lombardia Generale Antonio Pennino, il giornalista Pino Aprile e il direttore di Affari Italiani Angelo Maria Perrino. 
Durante la “notte degli ambasciatori”, presentata dalla giornalista Nicla Pastore con la regia di Andrea Forte Calatti, riceveranno il premio l’attore Teo Teocoli, l’ente Apulia Film Commission, l’Associazione Nazionale delle Donne del Vino di Puglia, le Mamme di San Vito – Sao Paolo Brasile.

L’attore Teo Teocoli nella sua lunga e prestigiosa carriera ha saputo infondere nei suoi personaggi una modernità espressiva tale da renderli vicini e riconoscibili. Umanità e calore lo rendono un grande protagonista nel mondo dello spettacolo, simbolo di una vivacità tipica dell’incontro tra le culture non antagoniste del sud e del nord Italia.

La fondazione Apulia Film Commission, nata nel 2007 per attrarre le produzioni audiovisive grazie alla professionalità delle maestranze e alla competitività dei servizi, e per sostenere progetti trasversali realizzati grazie alle politiche culturali della Regione Puglia, ha perseguito con successo l’obiettivo di promuovere lo sviluppo della cultura cine - audio - visiva pugliese contribuendo a valorizzarne il patrimonio storico e ambientale, favorendo l’internazionalizzazione dello sviluppo artistico attraverso l’innovazione e la circolazione di idee e di talenti, divenendo così simbolo di eccellenza ben oltre i confini delle Terre di Puglia.
L’Associazione Nazionale delle Donne del Vino di Puglia, costituitasi nel 1988 conta oggi 650 iscritte che rappresentano tutte le categorie della filiera vitivinicola, dal vigneto alla cantina, dalla tavola alla comunicazione, costituendo uno dei sodalizi più attivi e vivaci nello scenario enogastronomico, tra le espressioni più interessanti dell’imprenditoria femminile, tale da costituire un fenomeno unico al mondo per la promozione della cultura del vino con una vivacità ed una tendenza alla comunicazione moderna e anticipatrice.

Le Mamme di San Vito – Sao Paolo Brasile, associazione di donne originarie di Polignano operante in Brasile da circa un secolo per l’assistenza ai ragazzi di strada tramite la vendita di orecchiette, panzerotti e altri piatti tipici pugliesi, rappresenta un’altra eccellenza al femminile di come si può essere di aiuto al prossimo anche nelle difficoltà di emigranti all’estero che portano con sé un patrimonio grande: il cuore e la cultura della solidarietà.
Ancora una volta sono stati rivisitati i campi dell’arte, dello spettacolo, della cultura, dell’impresa e della solidarietà made in Puglia. Quest’anno con un occhio particolare al mondo femminile.

Nomi questi ben in linea con i premiati delle scorse edizioni, tra i quali ricordiamo Albano Carrisi, Renzo Arbore, Lino Banfi, i Negramaro, Sergio Rubini, Checco Zalone, Fondazione Teatro Petruzzelli, Festival della valle d’Itria, Casa Sollievo della Sofferenza.
Seguirà altresì un omaggio in ricordo di Enzo Jannacci e Pietro Mennea, pugliesi significativi nel campo della musica e dello sport, venuti a mancare quest’anno.

L’edizione 2013, introdotta dalla pizzica degli Ascanti, è la continuità di un’iniziativa germogliata dalla volontà di dare un riconoscimento a chi negli anni ha contribuito alla valorizzazione del patrimonio umano, culturale e sociale della Puglia. Il Premio “Ambasciatore di terre di Puglia” nasce con l’intento di scoprire, conoscere e far conoscere attraverso le proprie eccellenze, il pensiero, la cultura, la laboriosità e l’ingegno di quelle genti, che sono divenute popolazione delle terre di Puglia. L’evento mira a creare momenti di aggregazione, confronto e condivisione nello spirito di integrazione delle vecchie e nuove migrazioni.
Il logo ufficiale è una rappresentazione del faro di S. Maria di Leuca, punta estrema e fine delle terre di Puglia (de finibus terrae). Il faro di Santa Maria di Leuca, luogo di incontro dei due mari pugliesi, vedetta di una terra protesa verso altre terre, rappresenta per gli organizzatori il simbolo della vocazione delle genti di Puglia all’accoglienza.
La partecipazione alla VIII Edizione del Premio “Ambasciatore di terre di Puglia” è gratuita e l'accesso sarà consentito sino a esaurimento posti disponibili.

Tags:
eccellenze puglia






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.