A- A+
Milano

di Giovanni De Nicola

L'emendamento alla Legge "Svuota Province" presentato dai relatori del Disegno di Legge Gianclaudio Bressa (PD) ed Elena Centemero (FI),  prevede il trasferimento delle azioni Serravalle  dalla Provincia di Milano alla Regione Lombardia.

L'iniziativa rischia di portare grave pregiudizio all'interesse pubblico in quanto la Provincia di Milano, tramite ASAM SpA, ha pubblicato un bando per la vendita del 52% di azioni della detta Società, con scadenza per presentare le offerte  il prossimo 6 dicembre .
Il clima di incertezza determinato, dal  detto Emendamento in questa fase di gara, nei potenziali investitori  potrebbe indurli a disertare l'asta, pertanto,  ho dato mandato ai legali di citare i deputati Bressa e Centemero per turbativa d'asta. 
Inoltre, detto Emendamento qualora accolto difficilmente favorirebbe la completa realizzazione di Pedemontana: è inimmaginabile che gli Istituti bancari finanzino una Società che  verrebbe trasferita nel volgere di due anni alla cosidetta Città Metropolitana della quale non si conosce nè la governance, nè i poteri.
Ed ancora mal si concilia con il  diritto  sia l'esproprio senza indennizzo delle azioni della Provincia, (lasciando alla stessa solo i 140 milioni di debito per l'acquisto delle stesse azioni da parte della giunta Penati), sia il superamento del  conflitto di interessi tra la Regione concedente autostradale (tramite CAL) e la Regione proprietaria di Serravalle.
Per tutte queste considerazioni riteniamo l'Emendamento inopportuno ed irresponsabile e certamente inutile per velocizzare le opere Expo.

Tags:
serravalle provincia







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.