A- A+
Milano
card Triennale

E’ stata presentata oggi, nel Salone d’Onore della Triennale di Milano, l’iniziativa Eni T-card studenti. Per un intero anno Eni e la Triennale di Milano offrono la possibilità di accedere liberamente alle mostre organizzate dalla Triennale e dal Triennale Design Museum.

La Eni T-card coinvolgerà 90.600 studenti che si dedicano allo studio e allo sviluppo della creatività e del design, individuati tra 29 atenei e scuole di alta formazione nel quadrilatero Torino, Milano, Verona e Bologna.

Il progetto conferma la formula Eni che promuove l’accessibilità della cultura in tutte le sue diverse espressioni e l’attenzione da parte della società verso le famiglie e in questo caso i giovani, in linea con lo spirito dell’iniziativa “riparti con Eni”.  Per i ragazzi di età compresa tra i 14 e i 24 anni, Eni ha ideato anche la carta fedeltà young&eni che permette di accumulare punti facendo rifornimento nelle Eni station aderenti e con acquisti presso gli esercizi commerciali che espongono i marchi CartaSi o Mastercard. Il progetto vive completamente sul web (youngandeni.com) e ha la sua official page su Facebook.

Tags:
eni tcard






A2A
A2A
i blog di affari
Caso MPS, ragionevoli le condizioni poste da Unicredit per l’acquisizione
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Vaccini, a settembre in arrivo la terza dose: strumento della nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.