A- A+
Milano
marcora4

di Fabio Massa

Enrico Marcora è uno dei fuoriusciti dall'Udc in Lombardia. Mentre i "Casiniani" sosterranno la candidatura di Albertini, Marcora e Bettoni hanno deciso di fondare il Movimento Centro Popolare Lombardo per appoggiare esplicitamente Ambrosoli: "Una parte importante dell'Udc non si riconosce nella linea politica che attualmente sta percorrendo l'Udc regionale.  Io credo che una scelta di governo sia necessaria, a un certo punto. Noi abbiamo anticipato un progetto che è quello dei moderati che cercano una forma di governo con il centrosinistra. Casini? Credo che uno dei suoi gravi errori sia stato quello di non rinnovare una classe politica dell'Udc eccessivamente fuori dal tempo e in alcuni casi anche chiacchierata"

Consigliere Marcora, esiste ancora l'Udc?
Ritengo che esista, anche se una parte importante dell'Udc non si riconosce nella linea politica che attualmente sta percorrendo l'Udc regionale.

Di fatto sta dicendo che l'Udc regionale non è in sintonia con l'Udc nazionale?
No. Sto dicendo che la scelta politica presa dall'Udc a livello regionale, non è condivisa da molti elettori e da molti esponenti che hanno percorso la strada dell'Udc negli ultimi tre anni.

In che senso?
Nel senso che l'Udc negli ultimi tre anni ha avuto un ruolo di profonda opposizione a Pdl e Lega Nord e ha sempre visto un accordo con il Pd nel lavoro insieme all'interno della minoranza. Oggi la scelta di non andare direttamente ad appoggiare Ambrosoli, da molti non è condivisa.

Però l'Udc non appoggia Pdl e Lega.
Il problema è essere parte attiva di governo con Ambrosoli. Alcuni dell'Udc rischiano di essere stati opposizione con Formigoni e di rimanere opposizione con Ambrosoli. Io credo che una scelta di governo sia necessaria, a un certo punto. Noi abbiamo anticipato un progetto che è quello dei moderati che cercano una forma di governo con il centrosinistra.

Lei è uscito dall'Udc?
Sì, perché ho fatto una scelta politica. Tecnicamente ne sono uscito. E' ovvio che ritengo che tra un certo periodo, quando verranno realizzati quei progetti più volte annunciati da Casini di un nuovo partito, forse mi ritroverò con molte persone dell'Udc. Monti in questo momento ha già creato qualcosa nel quale mi riconosco.

Non capisco: Albertini viene considerato il piccolo Monti di Lombardia. Lei sta con Monti, ma in Lombardia appoggia Ambrosoli.
Monti avrà dei voti sia da Albertini che da Enrico Marcora. Enrico Marcora ha fatto la scelta di governare con il Pd a livello regionale, credo che Monti non rifiuterà i voti che gli arriveranno. All'interno dei montiani penso che ci sia una parte che vede con favore un accordo di governo con i democratici.

Insomma, montiani di sinistra.
Noi abbiamo anticipato una possibile operazione montiana.

L'Udc locale come lo valuta oggi che è fuori?
Credo che uno dei gravi errori fatti da Casini sia stato quello di non rinnovare una classe politica dell'Udc eccessivamente fuori dal tempo e in alcuni casi anche chiacchierata.

Perché chiacchierata?
No comment.

Chiacchierata in senso giudiziario?
No comment.

@FabioAMassa
fabio.massa@affaritaliani.it

Tags:
enrico marcora udc






A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.