A- A+
Milano

 


Enrico Pazzali, amministratore delegato di Fiera Milano, entra nel board direttivo di EMECA (European Major Exhibition Centres Association) con l’incarico di vicepresidente con delega per la Strategia.  La nomina è stata deliberata dall’annuale assemblea generale di EMECA, che ha avuto luogo alla fiera di Bruxelles.

EMECA rappresenta  i venti più importanti centri espositivi europei, tra cui Fiera Milano. Il ventesimo membro, la fiera di Colonia, è stato ammesso proprio in occasione dell’Assemblea generale. Questi quartieri complessivamente ospitano ogni anno  1.400 manifestazioni , con circa 325mila espositori e 37 milioni di visitatori.

“Sono ororato per l’incarico affidatomi da un’organizzazione così importante – afferma Enrico Pazzali - e mi piace pensare che la delega per la Strategia dell’industria fieristica europea sia in qualche misura dovuta  alla profonda riorganizzazione che negli ultimi anni ha riposizionato con successo Fiera Milano, dandole un assetto organizzativo in linea con la globalizzazione dell’economia e con gli sviluppi della comunicazione digitale. Sul fronte dell’internazionalizzazione, in particolare, Fiera Milano ha investito significativamente  sui nuovi grandi mercati extra europei. Questa scelta sta producendo ottimi risultati e siamo convinti che vada sostenuta con forza negli indirizzi delle grandi fiere europee, le quali peraltro  già stanno rifocalizzando i loro sforzi di internazionalizzazione verso l’Asia, la Russia, la Turchia e il Brasile. Si tratta di un processo che va sostenuto e rafforzato.  Le grandi fiere B2B devono comprendere i cambiamenti epocali in atto e divenire un ponte privilegiato per le aziende, soprattutto piccole e medie,  verso le realtà destinate ad essere sempre più motore del mondo. Solo così potranno tener fede a un loro compito fondamentale: quello di essere al servizio di un’efficace politica industriale. Proprio la politica industriale è stata indicata oggi dal presidente Giorgio Squinzi nell’assemblea annuale di Confindustria come il pilastro portante dell’azione del governo italiano. Ma la stessa valutazione si può considerare valida per ogni Paese europeo”.

Tags:
pazzali fiera







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.