A- A+
Milano
Esclusivo/ Milano, "macchinista pazzo" aziona un comando con i piedi. VIDEO
 

di Fabio Massa

Lui si fa chiamare Karmel, "Il macchinista pazzo". Il suo video, che Affaritaliani.it può pubblicare in esclusiva, gira in Trenord, l'azienda regionale di trasporto su ferro che - tra le altre cose - dovrà affrontare la più grande class action di sempre per i disagi del dicembre di due anni fa. Il video è un inno alla ribellione. "I capelli te li devi tagliare! Sì, tra un po' pure la ceretta mi fate fare". La divisa? "A lavoro io ci vado in borghese, chiuso in cabina a combattere con il sonno". Le immagini intanto scorrono, quasi tutte riprese dalla cabina del treno. In una lo si vede in costume da fantasma (sempre in cabina). Il proclama è semplice: "Lavoro per vivere ma non vivo per il lavoro". E via con l'immagine di una sigaretta rollata mentre manovra il treno. E ancora: "Corso d'aggiornamento ma non ricordo una sega. A 160 mi faccio la messa in piega". Vanterie? Possibile. Intanto alla fine del video c'è l'immagine più inquietante (anche se il treno pare fosse fermo): il "macchinista pazzo" aziona un comando con il piede nudo.  A questo punto la parola passa all'azienda, che - secondo quanto può riferire Affari, avrebbe già recapitato un provvedimento disciplinare che lo sospende dal servizio.

@FabioAMassa

Tags:
esclusivovideomacchinistamilano






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.