A- A+
Milano
Expo 2015, Cisl: "Va completato l'accordo sui contratti"

“Un accordo sul lavoro, che completi quello già raggiunto con Expo Milano 2015, va trovato – dice Danilo Galvagni, segretario milanese della Cisl – ma dobbiamo chiarire bene quali sono gli obiettivi. Per i lavoratori e le loro organizzazioni sindacali il successo di Expo è un obiettivo primario. Fino ad oggi, per i lavori dentro il recinto espositivo le cose sono andate bene, grazie anche all’intesa siglata dai sindacati confederali e da Sala. Per le attività collegate ad Expo, che riguarderanno imprese lombarde e del resto d’Italia, dalla ristorazione al turismo, dalla logistica fino ai servizi, fanno fede i contratti vigenti. Ma se, come pare, la Regione Lombardia vuole mettere in campo delle risorse che facciano da volano, è il caso di discutere a fondo come impegnarle. Naturalmente con le organizzazioni sindacali che ne hanno titolo: quelle territoriali. Ci sono risorse per la flessibilità e per gli straordinari ma anche per dare continuità al lavoro dopo Expo? Bene – conclude Galvagni - discutiamo assieme come gestirle per moltiplicare le opportunità a beneficio del lavoro e dell’impresa”.

Tags:
expo 2015






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.