A- A+
Milano

Quest'anno sara' fondamentale soprattutto per comunicare al meglio il senso del nostro lavoro e i contenuti di Milano 2015, sottolineando l'importanza del tema e dell'evento, anche dal punto vista turistico: si prevedono 20 milioni di visitatori che produrranno un giro d'affari di 5 miliardi di euro". Lo ha detto l'amministratore delegato di Expo 2015, Giuseppe Sala, intervenendo alla conferenza stampa conclusiva di Ibac Italy 2015, che ha riunito in Campidoglio presidenti e ad di alcune tra le piu' grandi societa' del mondo per discutere dei progetti piu' importanti in programma a Roma e in Italia

Un focus particolare e' stato dedicato all'Expo 2015, al quale "118 paesi hanno gia' confermato la partecipazione, e i cui lavori sono gia' partiti", ha spiegato Sala, sottolineando l'importanza del grande evento per il capoluogo lombardo: "sono previsti investimenti per miliardi di euro in termini di infrastrutture: dalle due nuove linee metropolitane alle strade, dalle vie d'acqua alla pista ciclabile da 100 km, fino al progetto di riportare la darsena di Milano allo stato in cui era una volta".

Tags:
expo sala






A2A
A2A
i blog di affari
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.