A- A+
Milano
Expo, tra polemiche e inchieste una certezza: Padiglione Vino con Vinitaly
LE SFILATE DI DOMENICA - Domenica che vedrà i big Dolce e Gabbana fuori calendario, il primo a scendere in pista è Alberto Zambelli, cui seguono Marni, John Richmond, Laura Biagiotti, Andrea Incontri, Msgm, Salvatore Ferragamo, Trussardi, Au jour le jour, Missoni e Damir Doma in chiusura.

Tra polemiche, inchieste e ritardi, l'unica certezza per Expo al momento, è che il Padiglione Italia del Vino sarà, per fortuna, curato e allestito da Vinitaly Veronafiere. Grazie ad un'esperienza di mezzo secolo, nacque infatti nel lontano 1967, Vinitaly è il parter ideale per la manifestazione meneghina, forte anche di un bilancio consuntivo 2015 al di sopra di ogni aspettativa. Alla vigilia si temeva infatti l’effetto tenaglia del ProWein di Düsseldorf (fiera chiusa 5 giorni prima) ed invece i numeri sono stati da record: 4mila espositori, 150mila visitatori, 2600 giornalisti da 46 nazioni accreditati e centinaia di buyer provenienti da 140 nazioni.

vino 03Vinitaly/Le donne del vinoGuarda la gallery

Il padiglione sarà un'esperienza unica di cultura enoica. Un viaggio nel mondo del vino italiano, curato dall'architetto Italo Rota. Un percorso che parte dai tempi antichi per arrivare ai giorni nostri con un'occhio al futuro, grazie anche all'immenso patrimonio italiano di 549 vitigni diversi. L'installazione si trova all'interno del Padiglione Italia, in posizione centrale e suddiviso in tre piani. Ci saranno oltre 1.300 cantine e produttori. Ad accogliere i visitatori un percorso sensoriale per scoprire il mondo del vino con esperienze visive e olfattive. Al piano superiore spazio alle degustazioni con un'offerta di migliaia di bottiglie e al terzo piano la terrazza per gli eventi. I produttori e le cantine hanno così un'occasione straordinaria per invitare e portare i milioni di visitatori di Expo sui loro territori. Il tutto certificato dal bollino doc Vinitaly.

Krystel Lowell (theshowear.com)

Tags:
expopadiglione italiavinitaly







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.