A- A+
Milano
Bomba sull'Expo, Sala nei guai. GdF: "Comportamento non lineare"


Spunta il nome dell'amministratore delegato di Expo 2015 Giuseppe Sala (che comunque non risulta indagato), negli atti dell'indagine che ha travolto Infrastrutture Lombarde. Sala, il responsabile unico del procedimento Carlo Chiesa e il general manager Angelo Paris non avrebbero tenuto un comportamento "irreprensibile e lineare", perché, "pur con gradi di responsabilità diversi, attraverso le loro condotte fattive ed omissive hanno comunque contribuito a concretizzare la strategia volta a danneggiare indebitamente Mantovani per tutelare e garantire, si ritiene, più che la società Expo 2015 Spa il loro personale ruolo all'interno della stessa". Lo mette nero su bianco la Guardia di Finanza di Milano nell'informativa depositata tra gli atti dell'indagine che ha portato in carcere l'ex Ad di Infrastrutture Lombarde, Antonio Rognoni, il capo dell'ufficio gare Pier Paolo Perez e agli arresti domiciliari altri sei professionisti.

La vicenda a cui si riferiscono le Fiamme Gialle è la gara della piastra di Expo (cioè la piattaforma su cui saranno costruiti i padiglioni) poi vinta dalla società Mantovani con un ribasso del 43%. Nel suo rapporto la Gdf parla di "contesto nel quale si è sviluppato il rapporto di collaborazione tra Expo 2015 Spa ed il supporto di Ilspa", relativamente all'aggiudicazione di questo appalto. Secondo le Fiamme Gialle la società della Regione avrebbe decisamente condizionato l'andamento complessivo della gara e la sua aggiudicazione finale".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
expo






A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
Cgil comica, difende il lavoro ma accetta l'infame tessera verde
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.