A- A+
Milano

Una tipologia di stalking decisamente inusuale che ha dato filo da torcere agli investigatori: i carabinieri di Trezzo sull'Adda hanno arrestato V.V., 41 anni, pregiudicato per piccoli precedenti di furto e stupefacenti, che da mesi tormentava la sorella della sua ex. L'uomo si era convinto che la fine della sua relazione con una 40enne del luogo, avvenuta tre anni fa perche' la donna non condivideva il suo stile di vita, fosse da imputare alla sorella di lei.

Il pregiudicato ha tentato fin dal 2010 di convincere la donna, una 50enne con marito e figli, a intercedere per lui con l'ex, ma tra luglio e agosto il suo comportamento e' diventato decisamente preoccupante: la perseguita anche con 60 sms al giorno, la aspettava all'uscita dal lavoro e fin sotto casa, la minacciava verbalmente di morte. La donna diventata vittima di un martellamento incessante, decide di denunciare. Dopo le indagini del caso, per V.V. sono scattate le manette con l'accusa di atti persecutori aggravati da minacce.

Tags:
stalking sorella







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.