A- A+
Milano
Maugeri/Risanamento, la fondazione chiede altri due mesi al tribunale

La fondazione Salvatore Maugeri ha chiesto al tribunale di Pavia di prorogare di altri due mesi il concordato con riserva concesso il 4 novembre scorso. L'istanza e' stata presentata alla sezione fallimentare del tribunale, chiedendo di poter disporre di ulteriori 60 giorni "per perfezionare le modalita' di chiusura della procedura", fa sapere la fondazione. Nella domanda depositata al tribunale la fondazione Maugeri descrive "l'intensa attivita' di questi mesi, nei confronti delle banche, dei fornitori e della Regione Lombardia, per la messa a punto del piano di risanamento attraverso la creazione, con la consulenza del Cergas Bocconi, di una nuova azienda sanitaria, alla quale conferire tutte le attivita' di riabilitazione e cura, e di un fondo di investimento, con la societa' Prelios, per valorizzare il patrimonio immobiliare". Le quote del fondo "saranno vendute a investitori istituzionali, italiani ed esteri, per eliminare l'eccesso di indebitamento". La proroga, afferma la fondazione, servira' a "definire nel dettaglio tutte le azioni in atto, che sono in fase assai avanzata ma che restano complesse" e consentirebbe alla Regione Lombardia di avere "tutto il tempo consentito dalla legge per valutare, nella sua triplice funzione di ente di controllo, di acquirente delle prestazioni sanitarie e di creditore potenziale il tipo di appoggio da dare al piano di riorganizzazione e di rilancio".

Tags:
fondazione maugeri







A2A
A2A
i blog di affari
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.