A- A+
Milano

 

frendy energy

di Fabio Massa

C'è crisi, eppure le buone idee hanno sempre mercato. Anzi, fanno grandi exploit sul mercato. E' il caso di un'azienda davvero particolare, la Frendy Energy, che sta creando un sistema senza precedenti in Lombardia: microturbine per produrre energia elettrica grazie ai "salti" dei piccoli corsi d'acqua. In pratica, non servono più grandi dighe. Basta un canale, un dislivello e una piccola turbina. E il gioco è fatto: ecco energia pulita, a basso costo, da reimmettere nella rete elettrica. Un'idea visionaria? Forse. Ma la Borsa sta dando grande credito a questa piccola azienda ideata da Rinaldo Denti, fondatore e presidente, già padre di "DMail". Dal novembre 2012 l'azione si è apprezzata del 81% circa. E il 20 maggio, per chi ci aveva creduto, arriva una buona notizia: ci sarà l'aumento di capitale sociale a pagamento per un importo massimo 4,44 milioni di euro. Le nuove azioni saranno offerte a un prezzo unitario di 1,05 euro, nel rapporto di una nuova azione ogni 5 azioni possedute.

In più, prima dell'estate, saranno ultimati quattro impianti idroelettrici, tutti in provincia di Pavia, nei canali irrigui gestiti dall’Associazione Irrigazione Est Sesia. “Abbiamo creato in questi anni delle soluzioni tecnico-progettuali all’avanguardia di cui siamo orgogliosi - spiega Rinaldo Denti - ma la grande novità non consiste solo nella velocità di realizzazione che ci viene anche imposta dal dovere rendere operativi al più presto i canali per la stagione irrigua ma il fatto che questi impianti sono un concentrato di novità assolute nel settore del mini-hydro Andremo, infatti, a installare la prima turbina sommersa, la prima SuperVite e la più piccola “turbina Kaplan” mai installata in uno scaricatore di un canale, il tutto made in Italy. E’ ormai chiaro che il nostro business non è più solo rappresentato dall’avere tanti impianti idroelettrici e vedere così aumentare la nostra produzione e il fatturato - aggiunge Denti - ma anche quello di essere dei creatori di tecnologia innovativa da potere vendere ed esportare nei prossimi anni in tutto il mondo”.

@FabioAMassa

Tags:
frendy energy







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.