A- A+
Milano

 
BANNER

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano hanno effettuato un intervento presso un distributore all'ingrosso di prodotti alimentari a Pero, nel milanese sequestrando 20 tonnellate di merci. L'intervento presso il deposito, gestito da un operatore di origine cinese, e' stato condotto dagli uomini della Compagnia della Guardia di Finanza di Corsico, con il personale dei Dipartimenti di Prevenzione Medica e Veterinaria della ASL Milano 1. Le verifiche hanno interessato sia le condizioni strutturali che igienico sanitarie dei locali e delle celle di stoccaggio, nonche' le condizioni dei prodotti alimentari conservati nel deposito.

Tra i rilevanti quantitativi di prodotti stoccati, e' stata riscontrata la presenza di circa 18 tonnellate di prodotti alimentari confezionati con termine minimo di conservazione (TMC) e/o data scadenza superati, nonche' di circa 2 tonnellate di prodotti congelati in cattivo stato di conservazione. Tutti i prodotti non conformi (tra cui merce scaduta da ormai 6 anni) sono stati posti sotto sequestro e saranno inviati alla distruzione sotto controllo sanitario. Il titolare dell'attivita' di origine cinese - avuto riguardo al cattivo stato di conservazione dei prodotti alimentari - e' stato deferito alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio (VA).

Tags:
gdf milano






A2A
A2A
i blog di affari
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro
PROGETTI PER LE SCUOLE, CONTRO LA MIOPIA, FONDI PER CONSUMATORI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.