A- A+
Milano
giuseppe sala milestone180

di Fabio Massa

"Giuseppe Sala? Ha l'occasione della vita. Può diventare sindaco". La voce gira per i corridoi da tempo. Certo, due anni sono un'era geologica nell'attuale mare della politica, ma i rumors di corridoio da Piazza Scala, raccolti da Affaritaliani.it parlano chiaro: la nomina di Sala commissario unico di Expo è una di quelle sfide che lo lanciano direttamente verso la corsa a Palazzo Marino. Ovviamente, i "se" sono tantissimi. Se Pisapia sceglierà di correre una partita nazionale, ignorando le tante perplessità anche di alcuni suoi famigliari (pare che il ramo degli Agnoletto, cugini di primo grado, non sia entusiasta), se dovesse vincere le primarie, se la manifestazione non dovesse essere un flop ma un successo. Se Ada Lucia De Cesaris, donna forte della giunta Pisapia, grande organizzatrice e punto di riferimento per gran parte degli assessori, non dovesse scegliere la via della candidatura. Ecco, allora Sala ci sarà. Del resto, tra i suoi sostenitori e supporter ci sono uomini come Davide Corritore, veri e propri trait d'union tra il Pd e gli arancioni, tra il partito e i movimenti milanesi, tra la comunità finanziaria e quella politica. Giuseppe Sala ha dimostrato una grande dote di pazienza, con la quale è rimasto a gestire le Esposizioni Universali mentre c'era il taglio del budget, la bufera politica, Roberto Formigoni dimissionario ma ostinato. Ha sacrificato anche l'ambizione personale che avrebbe potuto sviluppare quando, nominato in A2A, avrebbe potuto costruirsi una carriera da manager nelle prime società energetiche italiane. Ma lui niente, ha resistito. E' stato paziente. Un posto da candidato sindaco val bene un po' di perseveranza.

@FabioAMassa

Tags:
sala commissario







A2A
A2A
i blog di affari
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.