A- A+
Milano

Lasciare al telespettatori il modo e lo spazio per esprimere il proprio gradimento circa l'offerta televisiva. Con questo obiettivo, tre soggetti - Associazione Italiana Ascoltatori Radio Televisivi (Aiart), Club Santa Chiara e Tecnophone - hanno dato vita a Sotel.tv., un servizio che mette a disposizione un sito internet, un'app e un numero di telefono (199.24.24.20, senza scopo di lucro al costo di una normale chiamata) per offrire ai telespettatori di esprimere un giudizio su quanto stanno vedendo attraverso l'espressione di un voto di gradimento su una scala da 1 a 5 e un giudizio 'libero'.

Il sistema, attivo dal 1 novembre, vorrebbe opporre un'alternativa a quella che viene considerata un'inefficienza dell'Auditel, basato su una rilevazione quantitativa dei dati d'ascolto. "Rai e Mediaset - ha spiegato il presidente del Club Santa Chiara, Marco Palmisano -, ci promettono da dieci anni il 'qualitel' ma non l'hanno ancora fatto; forse c'e' sotto qualcosa, noi abbiamo deciso che non c'e' piu' tempo". Per far conoscere il servizio agli utenti televisivi, i promotori di Sotel.tv hanno chiesto alle principali reti generaliste la messa in onda gratuita di uno spot: "ho inviato una lettera - ha spiegato ancora Palmisano - alla quale La7 ha risposto convintamente programmando gia' 150 spot entro Natale. La Rai ci ha dato disponibilita' per la programmazione; un si' e' arrivato anche da Sky mentre Mediaset ci ha detto di no".

Tags:
graditel







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.