A- A+
Milano

di Fabio Massa

A pensar male si fa peccato ma ci si azzecca. Forse. O forse no, perché magari è solo una questione di precisione estrema. Spieghiamo la vicenda. Ieri Affaritaliani.it pubblica un pezzo sulla pessima performance di A2A in Borsa. Roba di numeri, poco impugnabili salvo le scuse di prammatica ("scontiamo la recessione", "è il sistema Paese", "gli esuberi non saranno licenziati", etc etc - ma il paragone con le altre multiutility è impietoso). Roba che sarà chiarita definitivamente nel progetto di bilancio che si presenta domani. E su questo non ci torniamo. In fondo all'articolo, per completezza, si segnala che Renato Ravanelli, il direttore generale della società energetica e dei rifiuti, è stato premiato come manager dell'anno tra gli altri anche da Vito Gamberale. Copia e incolla: "A consegnarglielo (dopo votazione segreta) tra gli altri anche Vito Gamberale, numero uno di F2i, il fondo infrastrutturale di Cassa Depositi e Prestiti, che è tra i principali sponsor di Inframed, il fondo di investimento nel quale Ravanelli è consigliere indipendente".

Da dove deriva l'informazione? Semplicemente, dal sito di A2A (vedi foto sotto): "A consegnare i premi sono stati: Luca Valerio Camerano (GDF Suez), Paolo Romano (SMAT) e Vito Gamberale (F2i)". Nel comunicato c'è anche scritto che insieme a Ravanelli sono stati premiati pure il team Hera e Mauro Moretti di Ferrovie dello Stato. Ed è sempre nello stesso comunicato che c'è scritto di Inframed etc etc. Non è precisato chi ha consegnato il premio a chi. Dopo la pubblicazione dell'articolo su Affaritaliani.it, con ottimo tempismo e grandissima attenzione ai dettagli, arriva una "precisazione di F2i". "Si precisa che l'Ing. Vito Gamberale, Amministratore Delegato di F2i - Fondi italiani per le infrstrutture - in occasione del XIII workshop annuale dell'Osservatorio sulle Alleanze e le Strategia nel Mercato Pan-Europeo delle Utilities dello scorso 1° marzo, ha consegnato il Premio Manager delle Infrastrutture 2012 al dott. Mauro Moretti, Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato SpA (e non al dott. Ravanelli, come riportato nell'articolo)". Insomma, per la serie: amore estremo per la precisione? Oppure, più malignamente (ma questo mai nessuno lo confermerà, anzi), presa di distanza? Chissà. Quel che è certo è che è nei dettagli che il diavolo nasconde la coda.

@FabioAMassa

ravanelligamberale

 

Tags:
dettagli a2a






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.