A- A+
Milano

"I giornali e la cronaca si occupano prevalentemente di novità. E' questo che fa più notizia". Lo dichiara Rosaria Iardino, responsabile del Forum Diritti del Partito Democratico di Milano, in merito questione sollevata dal consigliere regionale del Pd Fabio Pizzul. "A Milano il Partito Democratico è all'opera e sta facendo un'enorme lavoro sia a livello centrale con i consiglieri comunali che nelle zone e sul territorio cittadino con i consiglieri di zona" spiega Iardino, esperta di politiche sociosanitarie e diritti civili che, in merito al "continuo insistere su temi etici" e sul presunto "disagio" che questo avrebbe creato tra i cittadini milanesi sottolinea come "sia invece necessario non affossare queste tematiche ma proseguire un ragionamento serio e coerente". "Il j'accuse di Fabio Pizzul" conclude Iardino "non deve cadere inascoltato ma piuttosto portare ad un ragionamento su un Pd che tenda sempre di più ad una sinistra laica e moderna, che prosegua l'ammodernamento sui temi etici, anche in vista del ragionamento di una nuova segreteria".

Tags:
iardino pd







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.