A- A+
Milano

Pietro Ichino, candidato con la Lista Monti al Senato in Lombardia, annuncia il suo sostegno alle elezioni regionali ad Umberto Ambrosoli. "E' una scelta - spiega sul suo blog Pietroichino.it - che nel mio caso nasce dall'antica amicizia che mi lega alla famiglia Ambrosoli e a Umberto, cementata dal dolore per l'assassinio di suo Padre; dalla mia amicizia e stima per Umberto è nato anche, nell'autunno scorso, il mio impegno pubblico a sostegno della formazione della sua lista civica e della sua candidatura".

"In un'intervista a Repubblica della settimana scorsa - scrive Ichino - ho detto che "le figure di Albertini e Ambrosoli rappresentano due aspetti e due tendenze di una stessa società civile ambrosiana, onesta, laboriosa, europeista, convinta della necessità di riformare profondamente il nostro paese per fargli raggiungere i migliori parametri europei". E che la Lista Monti si propone di unire e rappresentare, sul piano nazionale, entrambe queste parti della società civile; cioß unire tutti i fautori della "riforma europea" dell'Italia, quale che sia la loro provenienza secondo le vecchie geometrie politiche. Ne ß, in qualche modo, conferma l'offerta di Albertini, in caso di vittoria, di un posto di rilievo nella propria giunta ad Ambrosoli. Quest'ultimo, dal canto suo, sulla Stampa di ieri ha dichiarato molto incisivamente: "io non mi sento il candidato di Bersani. La mia candidatura non nasce dalle segreterie di partito, ma da un patto civico. E poi la mia coalizione ha confini diversi, più ampi". È coså: tra coloro che hanno scelto da tempo di votare per Ambrosoli, in questo ultimo mese, molti nelle elezioni politiche nazionali voteranno per Monti. Tra gli elettori che domenica prossima compiranno questa stessa scelta ci sono anch'io: ß una scelta che nel mio caso nasce dall'antica amicizia che mi lega alla famiglia Ambrosoli e a Umberto, cementata dal dolore per l'assassinio di suo Padre; dalla mia amicizia e stima per Umberto ß nato anche, nell'autunno scorso, il mio impegno pubblico a sostegno della formazione della sua lista civica e della sua candidatura".

Tags:
ambrosoli ichino







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.