A- A+
Milano

di Pierfrancesco Majorino,
assessore al Welfare del Comune di Milano

I sindaci d'Italia perdono un po' tutti, negli ultimi mesi, consenso. Questo lo dice la ricerca de il sole 24 ore, periodica, sul gradimento dei rappresentanti delle istituzioni. Anche quelli che stanno sopra il 50% in termini di popolarità, come Giuliano Pisapia, non vengono, tranne pochissime eccezioni, risparmiati dal "calo".

Si chiama "delitto perfetto" e lo perseguono governo e Parlamento. Posso anche essere buttato fuori dal PD ma non posso tacere di fronte al disastro sugli Enti Locali che le nostre scelte nazionali, in assoluta continuità coi governi Berlusconi e Monti, sanno produrre su questo terreno. E non è finita. Perchè pochi lo hanno capito ma nel 2014, a scelte attualmente assunte dal governo Letta, siamo di fronte ad un'altra ondata inevitabile di tagli e aumenti. Mi è già capitato di dire che nel "sociale" non si può togliere un Euro in più.

PS: per precedere le obiezioni. EXPO non c'entra nulla in termini di costi. Anzi. Si tratta di un'occasione per la città e su questo versante credo che invece il Governo stia facendo assolutamente quel che deve.

Tags:
atm delitto perfetto







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.