A- A+
Milano

Teatro alla Scala
Lunedì, 9 Dicembre 2013 - Ore 20.00

Concerto Straordinario
a sostegno della ricerca Negri Weizmann contro l’Alzheimer


FILARMONICA DELLA SCALA
direttore
FABIO LUISI
violino
NIKOLAJ ZNAIDER

Musiche:

Ludwig Van Beethoven
Concerto in re magg. op.61 per violino e orchestra
Allegro, Larghetto, Rondò: Allegro
solista Nikolaj Znaider
Gioachino Rossini
Guglielmo Tell, Sinfonia
Giacomo Puccini
Manon Lescaut, Intermezzo atto III
Giuseppe Verdi
Nabucco, Sinfonia
Pietro Mascagni
Cavalleria rusticana, Intermezzo
Giuseppe Verdi
La forza del destino, Sinfonia

Si ripropone, il prossimo 9 dicembre, l’ormai più che ventennale prestigioso appuntamento musicale al Teatro alla Scala, a sostegno della ricerca in collaborazione tra l’IRCCS-Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri’ e l’Istituto Weizmann di Scienze (Rehovot-Israele), organizzato dalla Fondazione Negri Weizmann, presieduta dal Dottor Ronni Benatoff.

La Fondazione, che prosegue le attività avviate dal Comitato Negri Weizmann, si è data un importante obiettivo: raccogliere fondi per il progetto MUSICA PER LA MENTE che affronta lo studio e la ricerca di terapie per combattere la Malattia di Alzheimer: una patologia neurodegenerativa irreversibile, che si manifesta inizialmente come demenza caratterizzata da perdita di memoria e di tutte le funzioni cognitive superiori.

Una patologia destinata a crescere esponenzialmente in conseguenza dell’invecchiamento della popolazione che solo in Italia, attualmente, interessa circa 1.000.000 di persone e 36 milioni nel mondo. Tra questi, nel gruppo degli ultraottantenni la prevalenza della malattia raggiunge il 30%. L’asimmetria dell’aspettativa di vita, maggiore per il sesso femminile, fa sì che tra i malati di Alzheimer il 65% circa siano donne.

“Una situazione che, oltre a mettere in crisi la salute di milioni di persone e creare gravissime difficoltà economiche alle loro famiglie, rischia di far saltare tutti i sistemi sanitari pubblici, che sono un bene prezioso delle moderne società” sostengono il Prof. Silvio Garattini, Direttore dell’IRCCS-Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri’ e il Dottor Robert Parienti, Delegato per l’Europa dell’Istituto Weizmann di Scienze.

Non a caso, il Presidente degli Stati Uniti, Barak Obama, ha recentemente annunciato che il governo federale finanzierà con oltre 150 milioni di dollari il National Alzheimer's Project Act, ritenendo che la scoperta di una cura per le malattie neurodegenerative sia la vera sfida nel campo della ricerca biomedica del prossimo decennio.

“La collaborazione tra l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e l’Istituto Weizmann di Scienze sull’Alzheimer - ha dichiarato il Dottor Ronni Benatoff, Presidente della Fondazione Negri Weizmann – sono sicuro che non mancherà di fornire importanti contributi a quella che è diventata una sfida mondiale”.

All’Istituto Weizmann, il team guidato dalla Dottoressa Michal Schwartz e dal Dottor Menahem Segal sta studiando il cattivo funzionamento del sistema immunitario cerebrale, che sarebbe alla base del processo di invecchiamento, con lo scopo di agire per rallentare l’evoluzione della malattia, riducendone l‘aggravarsi. Mentre il team guidato dal Dottor Gianluigi Forloni Responsabile del Dipartimento di Neuroscienze del Mario Negri, e dal Dottor Diego Albani, indaga il ruolo chiave degli oligomeri di beta amiloide (la beta amiloide è una proteina, principale costituente delle placche che si trovano nel cervello dei pazienti affetti dalla malattia), l’inibizione della formazione di tali placche, infatti, rappresenterebbe una terapia per la malattia di Alzheimer.

Il raggiungimento dell’obiettivo della serata, oltre che sul contributo del pubblico sostenitore di MUSICA PER LA MENTE e dei molti, generosi inserzionisti del Programma di Sala, ha potuto una volta di più contare sulla Fondazione Cariplo e sulla collaborazione tecnica di Publitalia.

 

Tags:
mario negri






A2A
A2A
i blog di affari
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro
PROGETTI PER LE SCUOLE, CONTRO LA MIOPIA, FONDI PER CONSUMATORI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.