A- A+
Milano
Il Pd agli eletti: portate almeno 500 finanziatori da mille euro

di Fabio Massa

Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it il "memo" è arrivato a tutti gli eletti, in questi giorni. Una lettera con la quale si ricorda che il 6 e il 7 novembre si terranno le prime due cene del Pd per la raccolta fondi. La notizia era stata anticipata da Libero: per cenare con il premier occorrono almeno mille euro a testa. Almeno, perché ovviamente si tratta di una "elargizione liberale". Che, per inciso, si potrà anche scaricare dalle tasse. Nell'ultima comunicazione da parte del partito viene prima di tutto indicato l'iban al quale fare la donazione. Ancora invece non si conoscono i dettagli. Secondo fonti di Affari il target è stato indicato in 500 persone per città, ma soprattutto si può rivelare l'ubicazione della cena. Sarà nel quartiere ultra-glam di Milano, Porta Nuova Varesine. Gli ospiti di prestigio e rilievo saranno ospitati nel The Mall, uno spazio polifuzionale di 4200 metri quadri del circuito Big Spaces. A mobilitarsi, sul territorio, non sono solo i parlamentari, ma anche gli europarlamentari e i consiglieri regionali. La Federazione di Milano sta operando sia nella ricerca degli ospiti che della logistica, con i volontari. Tutti sono alla ricerca di almeno cinque finanziatori da mille euro a testa, così come ha spiegato il deputato Luigi Famiglietti alla presentazione della Leopolda. Quel che non è stato spiegato pubblicamente, ma che pare sia la "cinghia di trasmissione" per il nuovo modo di raccogliere fondi ideato da Renzi, in vista di un superamento del finanziamento pubblico ai partiti, è il sistema di elaborazione della lista. In pratica a ogni referente (generalmente un parlamentare o parlamentare europeo), vengono "collegati" i nomi che riesce a portare, che vengono poi racchiusi in una lista che finirà sul tavolo di Renzi. Insomma, un bel biglietto da visita. Un po' costoso, ovviamente. Ma sicuramente importante in un'ottica di business.

@FabioAMassa

LA LETTERA INTEGRALE

 

Gentile Onorevole, Gentile Consigliere regionale,

 

come ben sapete il Partito sta cercando nuove forme di finanziamento. In questo contesto è stata organizzata per il 6 novembre 2014 una grande cena di finanziamento a Milano in zona Porta Nuova (i particolari vi verranno trasmessi quanto prima) alla presenza del nostro segretario Matteo Renzi.
L'obiettivo è quello di mobilitare una parte importante del mondo produttivo lombardo e milanese, oltre ai mondi tradizionalmente vicini al nostro partito.
Lo sforzo che viene richiesto a tutti noi è di portare persone che possano essere interessate a sostenere il Partito Democratico.
Dal momento che parliamo di una cena di finanziamento è chiesto uno sforzo di almeno mille euro a persona per partecipare alla serata.
Ti alleghiamo la lettera che probabilmente avrai già ricevuto dal nazionale, aggiungendo che nei prossimi giorni ti disturberemo telefonicamente per organizzare insieme le presenze che vorrai invitare.
Se, per contro, avete nominativi da segnalare, vi ricordo che la struttura del partito, a partire da noi, è a disposizione per facilitarvi il compito.

 

Ringraziandovi per lo sforzo, vi salutiamo cordialmente.

 

Alessandro Alfieri
Segretario regionale PD lombardo

 

Titta Magnoli

Tesoriere regionale PD lombardo

Tags:
pdmilanomille euro








A2A
A2A
i blog di affari
Covid, lo smart working è il paradiso soltanto per i gruppi dominanti
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lotta contro il razzismo, l'ennesimo strumento di controllo del tecnocapitale
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
Gian Maria Mairo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.